Il decreto fiscale “manette agli evasori”

Il decreto fiscale “manette agli evasori”. Il diritto penale tributario, una della materie in cui offre assistenza lo Studio Legale Ghiselli di Rimini, è stato oggetto di profonde e radicali modifiche a seguito del decreto fiscale (d.l. 124/2019, conv. in l. 157/2019) di recentissima introduzione.

Il recente provvedimento normativo ha previsto un innalzamento edittale delle pene per i reati tributari (non a caso è stato definito “manette agli evasori”).

Alcune novità penali del decreto

Vediamo qui di seguito qualche esempio.

Dichiarazione fraudolenta per operazioni inesistenti

A titolo esemplificativo, il reato di cui all’art. 2 d.lgs. 74/2000 (dichiarazione fraudolenta mediante fatture per operazioni inesistenti) comporta ora la reclusione da 4 a 8 anni (da 18 mesi a 6 anni per le ipotesi meno gravi, ovvero se l’importo delle fatture non supera i 100.000€).

Dichiarazione infedele

D’altro canto, il legislatore è intervenuto sulle soglie ritenendo sanzionabili casi particolari prima esclusi, quale, ad esempio, la dichiarazione infedele di cui all’art. 4 d.lgs. 74/2000 in cui la soglia è stata passata da 150 mila € a 100 mila €.

Attraverso l’introduzione dell’art. 12-ter nel d. lgs. 74/2000, il legislatore ha voluto prevedere una misura atta ad aggredire il patrimonio del soggetto (persona fisica o giuridica) ritenuto responsabile dei più gravi reati fiscali, trattasi della confisca “per sproporzione o allargata”.

E’importante affidarsi a un buon difensore che potrà valutare riti alternativi, fino all’estinzione del reato

Alle sanzioni draconiane previste dal legislatore conseguono certamente valutazioni tecniche complesse al fine di poterle evitare o attenuare. Diviene allora importante affidarsi ad uno studio professionale esperto del settore dei reati tributari, che saprà indicare al cliente la strategia difensiva più appropriata.

Vale la pena sottolineare che per la miglior definizione dei procedimenti, in linea generale il difensore dovrà valutare il ricorso a riti alternativi quali il patteggiamento e la sospensione del procedimento con messa alla prova. Sempre che non sia possibile ottenere una pronuncia assolutoria per particolare tenuità del fatto.

È evidente che per raggiungere obiettivi quali l’estinzione del reato, la non applicazione delle sanzioni accessorie e per evitare le pesanti sanzioni patrimoniali, a seguito della contestazione di tali tipologie di reato occorrerà valutare le strategie processuali più pertinenti al caso di specie.

Intervento a cura dell’Avv. Paolo Ghiselli, penalista a Rimini

studiolegaleghiselli.com

Post recenti

Emergenza debiti: Marco disoccupato a causa di un incidente

Marco dopo un incidente d'auto perde il lavoro e accumula molti debiti. Come può uscirne? Con la legge 3 del…

1 settimana fa

Legge salva-suicidi. Luca, imprenditore agricolo in crisi

Luca è un imprenditore agricolo e in crisi economica dopo un cattivo raccolto: ecco come ne è uscito grazie alla…

1 settimana fa

Legge sul sovraindebitamento. Luigi e la voglia di sentirsi libero dai debiti

Luigi, con un lavoro precario, è oppresso dai debiti. E' possibile uscire da questa situazione? Testimonianza raccolta dal'Avv.Alessio Fiacchi, gestore…

1 settimana fa

Crisi di sovraindebitamento – Paolo e il vizio del gioco

La ludopatia è considerata una vera e propria malattia e quindi Paolo è considerato soggetto meritevole per usufruire della della…

1 settimana fa

Avvocati e web: acquisire e fidelizzare nuovi clienti in 4 mosse

Come acquisire e gestite una comunicazione continuativa con i propri clienti, come curare al meglio la propria reputazione: il web…

2 settimane fa

Avvocati e social media: i consigli per partire con il piede giusto

Perché un Avvocato dovrebbe essere presente sui social network? Quali sono le opportunità e quali i limiti di queste piattaforme?…

3 settimane fa

Cerchi un avvocato che segua il tuo caso o che risponda ai tuoi dubbi?

Con LegalePerMe.it trova l’avvocato più vicino alle tue esigenze

Gratuito e senza impegno

Il nostro servizio è completamente gratuito e non richiede registrazione

Professionale e affidabile

I contatti più qualificati degli avvocati specializzati nella tua area legale d’interesse

Su misura per te

Con un click o con una chiamata contatti più avvocati e decidi a chi affidare l’incarico

Trovo il mio avvocato