Prepara il tuo primo incontro in studio con l’avvocato

Prepara il tuo primo incontro in studio con l’avvocato: cosa devi sapere, cosa non devi dimenticarti di dire, quali documenti devi portare con te.

Incontrare il tuo avvocato per la prima volta può essere fonte di ansia, innanzitutto perché il tuo problema legale ti coinvolge profondamente e riguarda questioni molto importanti per te.  Poi, diciamoci la verità, l’avvocato può mettere un po’ di soggezione. Regola numero uno: no allo stress! E poi una veloce tabella di marcia per non farsi cogliere impreparati.

Ecco alcuni consigli per preparare la tua prima visita.

Quanto costa il primo incontro? Devi chiedere subito il preventivo?

Come paghi la consulenza ad altri professionisti, così, anche l’incontro con l’avvocato giustamente devi aspettarti che venga retribuito. La legge stabilisce che il legale possa chiedere un compenso anche per un parere a voce. Non tutti gli avvocati fanno pagare, soprattutto se si tratta di un veloce parere preventivo. Per toglierti ogni dubbio, chiedi chiaramente, prima dell’incontro, quanto costa la consulenza.

Primo appuntamento a parte, nel corso dell’incontro chiedi un preventivo per l’azione legale che andrà a intraprendere e fatti dare un’idea del prezzo che dovrai sostenere. Il nostro consiglio è richiedere un preventivo dettagliato e i differenti costi in base ai possibili scenari del processo: transazione, vittoria e causa persa. Chiedi inoltre di suddividere i costi in: onorario previsto per il professionista e spese legali.

Se sei in difficoltà economiche, lo stato può provvedere per te alle spese legali. Prima di incontrare in studio l’avvocato, informati se offre assistenza con il Gratuito Patrocinio. Controlla qui se rientri nei requisiti per richiedere il Patrocinio Gratuito, ma in ogni caso fai fare una verifica anche all’avvocato.

Prepara il tuo primo incontro in studio con l’avvocato: chiedi all’avvocato un riepilogo dei documenti da preparare

Prima dell’incontro in studio, chiedi all’avvocato se ti invia un messaggio su WhatsApp o una email in cui ti ricorda i documenti da portare, in modo da ottimizzare i tempi durante il primo appuntamento e utile per il professionista per inquadrare la questione.

Se ti viene comodo, puoi anche preparare un file digitale con tutti i documenti e inviarlo all’avvocato prima dell’incontro, in modo che abbia il tempo di prepararsi in anticipo per l’appuntamento ed evitarti di spendere tempo in spiegazioni introduttive.

Prepara i documenti, fai una scaletta delle cose importanti da dire e delle domande che farai all’avvocato

Ti consigliamo di portare con te le copie dei documenti originali, salvo i casi in cui il documento originale è obbligatorio.

I documenti da preparare cambiano in base alla materia legale di tua pertinenza

I documenti utili per l’avvocato variano a seconda delle aree legali di pertinenza. Per esempio, nel diritto di famiglia, per un procedimento di divorzio, è necessario presentare al tuo avvocato l’estratto del certificato di matrimonio, una copia del libretto di famiglia, il certificato di nascita, il contratto di matrimonio matrimonio se ce n’è uno e una dichiarazione dei redditi.

Se hai dubbi sui documenti da fornire, non esitare a chiedere al tuo avvocato i documenti di cui ha bisogno. Una volta raggruppati i documenti, disponili per evidenziare i documenti più pertinenti.

Prepara poi una scaletta dei fatti

Prepara mentalmente il tuo discorso seguendo un filo logico e cronologico e fai un elenco di domande anche per iscritto, da sottoporre all’avvocato. Se la tua questione è complessa, ti consigliamo di scrivere una scaletta con la cronologia dei fatti, i nomi e le informazioni di contatto di testimoni, avversari e altre persone coinvolte nel tuo caso. Completa questo elenco con tutte le informazioni aggiuntive di cui disponi e che reputi importanti.

Il primo incontro in studio

In genere, il primo incontro con un avvocato richiede meno di un’ora e consente all’avvocato di inquadrare la tua questione e valutare se ci sono gli estremi per procedere legalmente. Potrà anche accennarti, riservandosi di studiare meglio il tuo caso, specie se complesso, quali possibili azioni intraprendere.

Ti ricordiamo che in questo primo incontro dovrai esporre il tuo problema in modo rapido, accurato, chiaro e conciso.

È anche molto importante dare tutte le informazioni al tuo avvocato, anche quelle che ritieni inutili. È lui che determinerà se sono rilevanti o meno. Non dovresti nascondere alcuna informazione, positiva o negativa, dal tuo avvocato. Ha bisogno di sapere tutto per preparare meglio la tua difesa. Ricorda che l’avvocato è un professionista della legge soggetto al segreto professionale, al tuo servizio, e non ti giudicherà.

Come procedere ed eventuali costi aggiuntivi

Assicurati di aver compreso tutte le informazioni fornite dal tuo avvocato. Se hai dubbi su tecnicismi o termini legali che non conosci, non esitare a chiedere maggiori informazioni. Chiedigli anche di spiegarti come potrete procedere e i possibili scenari che potrebbero aprirsi, eventuali costi aggiuntivi rispetto al preventivo di massima. Per questi ultimi, ricorda all’avvocato di chiedere prima a te l’approvazione.

Trova l’avvocato su misura per te con LegalePerMe.it

Hai bisogno di un avvocato per un problema legale, per difendere i tuoi diritti, per intraprendere un’azione legale? Trova su LegalePerMe.it l’avvocato specializzato nella materia di tuo interesse e più vicino a te, quindi invia una email o chiama esponendo il tuo quesito legale in modo chiaro e sintetico. Il servizio è facile, non vincolante e gratuito!

Post recenti

Positivo al test antidroga dopo un incidente: cosa fare?

Positivo al test antidroga dopo un incidente: cosa succede ora? E come è meglio comportarsi in questi casi? Lo abbiamo…

5 giorni fa

Come ottenere il tfr o le retribuzioni di un’azienda dichiarata fallita?

Come ottenere il tfr e magari anche gli stipendi che ti spettano se l'azienda dove lavoravi è fallita? Rischi di…

2 settimane fa

Recupero crediti con persone fisiche o giuridiche: come posso precedere?

Ho un credito con una persona che non sembra intenzionata a restituirmi ciò che mi spetta: cosa posso fare per…

2 settimane fa

Black Friday: 5 consigli per tutelarsi da brutte sorprese

Si avvicina la settimana del Black Friday: con l'aiuto dell'Avv.Claudio Santarelli di Milano vediamo insieme alcune regole per evitare brutte…

3 settimane fa

Cos’è la negoziazione assistita e come funziona: guida rapida

Cos'è la negoziazione assistita? Quando si ricorre ad essa e quali sono i suoi vantaggi rispetto ad andare in giudizio?…

3 settimane fa

La mensa scolastica è compresa nel mantenimento?

La mensa scolastica è compresa nel mantenimento dei figli? Fa parte delle spese ordinarie comprese nell'assegno mensile, oppure rientra nelle…

3 settimane fa

Cerchi un avvocato che segua il tuo caso o che risponda ai tuoi dubbi?

Con LegalePerMe.it trova l’avvocato più vicino alle tue esigenze

Gratuito e senza impegno

Il nostro servizio è completamente gratuito e non richiede registrazione

Professionale e affidabile

I contatti più qualificati degli avvocati specializzati nella tua area legale d’interesse

Su misura per te

Con un click o con una chiamata contatti più avvocati e decidi a chi affidare l’incarico

Trovo il mio avvocato